Salve a tutti e benvenuti nel mio sito dedicato agli agapornis.

 

Qui troverete alcune notizie di base sulle specie degli agapornidi, alcune informazioni sul loro allevamento e sulle loro necessità, la descrizione delle principali mutazioni di agapornis roseicollis che allevo, alcune nozioni di genetica per sapere cosa ci si può attendere da ogni coppia di questi splendidi pappagallini e una galleria fotografica che ritrae i soggetti del mio allevamento amatoriale.

 

Alcune pagine non sono ancora complete, ma poco alla volta cercherò di integrare con più notizie possibili.

 

La mia avventura con gli inseparabili iniziò per caso qualche anno fa.

Un amico di mio figlio, cambiando casa, si era ritrovato a dover cedere la sua coppietta di agapornis roseicollis ancestrali. Dovevano prenderli dei nostri vicini e così la coppietta arrivò provvisoriamente a casa mia. I vicini cambiarono idea e la coppietta rimase da me.

Mi informai sulle loro necessità e dopo qualche mese provai ad appendere alla gabbia un bel nido che avevo costruito appositamente.

Passarono i mesi e nonostante i due avessero gradito la presenza del nido, non ci furono sviluppi di nessun tipo, nonostante si notassero continui accoppiamenti.

In effetti, seppi poi che si trattava di due maschi …..

Tramite internet, nel novembre 2006 trovai un allevatore serio che cedeva dei soggetti sessati e formai così le prime due coppie, a cui, pochi mesi dopo, ne seguirono altre due nella mutazione a faccia bianca.

Le prime esperienze portarono delle belle soddisfazioni, con la nascita dei primi pulli nel 2007, e inevitabilmente anche qualche delusione. Nel frattempo mi ero “acculturato”; tramite libri specializzati , con l’aiuto dei forum e di tanti allevatori che ho avuto modo di incontrare di persona o virtualmente, ho cominciato a districarmi tra le molteplici mutazioni dei roseicollis e a capire tanti fondamenti di genetica che aiutano a prevedere, almeno in parte, quale discendenza ci si possa aspettare dalle varie coppie.

In questa fase è maturata la convinzione di intraprendere un cammino selettivo, che vista la limitata disponibilità di spazio e di tempo doveva necessariamente seguire una direzione e non disperdersi in infinite diramazioni.

Decisi di allevare solo roseicollis e più in particolare solo roseicollis a faccia bianca.

Già così le possibili combinazioni erano tantissime.

Scelsi così di procedere con i faccia bianca nelle tre combinazioni di fattori scuri : avorio blu f.b. (turquoise) , avorio cobalto f.b.(D turquoise) e avorio malva f.b. (D D turquoise) combinati con il fattore viola, con una linea di pezzati (pied) e con una linea di cannella (cinnamon).

Nel 2008 mi iscrissi per la prima volta all’Associazione Ornitologica Trentina associata F.O.I., ottenni il mio numero R.N.A –36LL– e partecipai per la prima volta ad una mostra ornitologica come allevatore-espositore.

Presentai gli unici cinque soggetti che avevo in allevamento e con mia sorpresa un mio soggetto avorio cobalto viola f.b. vinse la categoria –Serie Avorio- e un altro si classificò al terzo posto.

Era solo l’inizio….

Nel 2009 inaspettatamente, da una coppia di portatori, è comparsa in allevamento la mutazione recessiva ala grigia che ho sviluppato e che trovo molto gradevole.

Naturalmente, allevando faccia bianca, in allevamento non potevano mancare i *blue*.

A primavera 2010 sono puntualmente arrivati e mi hanno regalato dei bellissimi esemplari. Tra il 2010 e il 2013 il cammino selettivo si è rivolto alla traslazione della mutazione pezzato ai *blue* e nell'ulimo periodo alla ricerca della taglia con l'aiuto di esemplari verdi a piuma lunga. 

Ad autunno 2013, a causa di una fortissima allergia alla polvere delle piume, ho preso una decisione difficile e allo stesso tempo necessaria: smettere di allevare agapornis e ho ceduto l'intero allevamento.  

Qualche coppia è arrivata da qualche amico e ogni tanto mi passo a vedere come progradisce il cammino selettivo.

Sono rimaste comunque tante amicizie e conoscenze e le occasione di parlare di allevamento e di selezione non mancano.

Il posto degli inseparabili è stato ora preso dai discus: i re dell'acquario amazzonico tropicale. si riparte con una nuova esperienza...

Avevo pensato di eliminare anche questo sito, ma in diversi mi hanno consigliato di non farlo e di lasciarlo disponibile dato che le visite continuano ancora frequenti. Vorrà dire che creerò qualche pagina dedicata anche agli anici pinnuti.

 

 Buona visione del sito.

 

Ciao a tutti

 

Federico Politi

-----------  ° ° °  -----------

 

Il mio biglietto da visita

 

 

-----------  ° ° °  -----------

Link ai siti di

-----------   ° ° °  -----------

Forum di interesse

---------   ° ° °  ---------

Calcolatore genetico

---------   ° ° °  ---------

il mio banner